Menu

Get Socialize

“Babylon Sisters”, quando immigrazione e integrazione sono gioia del vivere

Description

De Rome (Festa del Cinema) a' Paris (cinema L'Arlequin) in tutti i sensi per "Babylon Sisters" di Gigi Roccati. Apprezzato documentarista per il suo lavoro in Libano e Afghanistan, premiato per "La Strada per Kabul", Gigi Roccati è alla sua opera prima con un film di finzione. "Babylon Sisters" è liberamente ispirato al libro "Amiche per la pelle" di Laila Wadia, ambientato anch'esso a Trieste dove vive la stessa scrittrice indiana, città multietnica tradizionalmente luogo di incontro e fusione di culture e religioni diverse. Famiglie di immigrati abitano in un palazzo alla periferia di Trieste, all'arrivo della lettera di sfratto sono le donne a prendere in mano la situazione. Parte da loro l'idea di una scuola di danza, la loro sorellanza sinonimo di solidarietà, amicizia, gioia del vivere. Diventano per tutti le "Babylon Sisters". Il film nelle sale italiane entro l'anno solare, mentre Gigi Roccati tornerà in estate sul set per la sua opera seconda.

Giornalista Riccardo Farina Operatore di ripresa Marco Cappellesso Post produzione Cristiano D'Alessio

REDAZIONE

Max De Carolis - Direzione Editoriale
Margherita Bordino - Giornalista
Riccardo Farina - Giornalista
Valeria Santori - Coordinamento
Andrea Protto - Operatore di Ripresa
Marco Cappellesso - Operatore di Ripresa
Giulio Riservato - Editing


Cinecittà Luce Magazine è una piattaforma video editoriale. Un progetto di Luce Cinecittà e Cinecittà News a cura di Erma Pictures. Interviste, rubriche e curiosità dal mondo cinematografico italiano e internazionale. Piattaforma streaming e internet marketing: Erma Pictures - Internet Marketing Specialists

8½ Video magazine

visual_prof
visual_focus
visual_coverstory
visual_versus
8mezzo_action