Menu

Get Socialize

Amicizia e diversità, ingredienti forti della cucina di “Quanto basta”

Description

L'ampia letteratura e aneddotica del backstage in cucina come idea iniziale per la scrittura di "Quanto basta" di Francesco Falaschi, distribuito da Notorius Pictures. La cucina e un talent culinario tuttavia, per quanto massicciamente presenti, sono la cornice, il contesto, per raccontare altro. "Quanto basta" è una storia su una grande amicizia, sulla diversità, sull'essere "diversamente normali". Un cosiddetto feel good movie, un film con sentimenti positivi e senza pietismo, che è l'approccio del talentuoso chef Vinicio Marchioni con i ragazzi autistici del centro nel quale è assegnato ai servizi sociali e del quale è responsabile la psicologa Valeria Solarino. Ai fornelli un punto d'incontro, in particolare con un giovane aspirante cuoco affetto da sindrome di Asperger, interpretato magistralmente con una verosimiglianza impressionante da Luigi Fedele, Premio Pasinetti per "Piuma" di Roan Joanson. Dal 5 aprile al cinema.

Giornalista Riccardo Farina Post produzione Giulio Riservato