Menu

Get Socialize

“Cinema Grattacielo”, un edificio simbolo di Rimini in un documentario

Description
Da ecomostro a totem tecnologico, nato nello stesso anno del Pirellone, oggi il grattacielo di Rimini è una torre di Babele abitata da venti etnie diverse.
Inaugurato nel 1959, una altezza di 100 metri, prototipo della anelata modernità nel clima e nel mito della vacanza di massa, un pezzo di luna park nella città del divertimento. Ora è una sorta di grande quartiere, esempio di convivenza sociale e problematicità. Il grattacielo raccontato dal regista Marco Bertozzi, nonché suo abitante, in tono poetico, pop, viscerale, con la voce dello scrittore Ermanno Cavazzoni. Menzione speciale della Giuria allo scorso Biografilm Festival a Bologna.