Menu

Get Socialize

Focus Fest – Dalla borgata romana ad un’isoletta dalla Grecia

Description

Che abbia colori e toni fantastici o ritmi estivi e avvincenti, il centro del racconto resta sempre la famiglia. Storie generazionali e personali, di impossibilità e di segreti, di tanto coraggio e tanta armonia. Dalla borgata romana o da un’isoletta greca, l’imprevisto è sempre dietro l’angolo. Essere nel pieno dell’infanzia ma bloccati in una dimensione di impossibilità. Il piccolo protagonista di “The witch hunters” ha una paresi celebrare parziale. La sua condizione lo rendo solo e lontano da tutto e tutti. Attraverso il potere dell'immaginazione, il ragazzo si rifugia in un mondo fantastico, dove può essere chi vuole. “The witch hunters” è a tutti gli effetti un film family. Tocca temi importanti con colori propri del fantasy e con intenzioni esplicite: quello di dimostrare come i bambini sanno fuggire e affrontare le difficoltà. Prima “Lo chiamavano Jeeg Robot”, poi “Benedetta follia”. Ilenia Pastorelli è stata una vera sorpresa per il grande schermo. Non è un’attrice né nasce come tale, ma ha un grande potenziale di cui inizia a essere consapevole. Dalla periferia romana al migliore cinema italiano degli ultimi tempi, il suo esordio è stato premiato con il David di Donatello. L’aria da Biancaneve le calza a pennello, che sia una ragazza da salvare o in cerca di famiglia, che sia interprete di un ruolo borderline o di uno comico e brillante. È timido, ipocondriaco e la popolarità non lo mette a proprio agio. Fabrizio Moro è tornato sotto i riflettori con il brano “Portami via” e con la successiva collaborazione con Ermal Meta ha consolidato un seguito importante. Fabrizio Moro è un cantante umile e diretto, le sue parole e le sue note nascono da nulla di più semplice: belle o brutte che siano, le emozioni per lui sono tutto. A dieci anni di distanza dal primo capitolo musicale torna “Mamma Mia!”. Il musical tratto dalle canzoni degli Abba e interpretato al cinema in prima battuta da Meryl Streep, ora fa un salto indietro nel tempo. Troppe cose non dette e lasciate ai puntini di sospensione nel vecchio diario di Donna danno vita ad una storia di giovanissimi interpreti e grandi star. Jeremy Irvine è la versione giovane di Pierce Brosnan, sarà riuscito a tenere il passo?

A cura di Margherita Bordino Carlo D'Acquisto Stefano Bianchini Andrea Protto Marco Cappellesso Andrea Tranchina