Menu

Get Socialize

Il banchiere anarchico, Giulio Base porta sul grande schermo la complessità perfetta di Pessoa

Description

Giulio Base presenta nella sezione Sconfini di Venezia 75 "Il banchiere anarchico". Il burattinaio delle parole, ovvero Fernando Pessoa, indaga con questo testo la grandissima contraddizione insita in ogni uomo. Base ne propone una visione di luci e ombre, facendo un attento studio sull'autore portoghese e sugli uomini di potere. Un lavoro scenico e di voce veramente sublime. Un cinema diverso dal solito per Base, forse più "sperimentale" ma autentico e intrigante, sull'essere umano.

A cura di Margherita Bordino Andrea Protto Giulio Riservato