Menu

Get Socialize

Il grande ‘900 muore. L’addio a Bernardo Bertolucci

Description
La Sala della Protomoteca in Campidoglio a Roma accoglie la camera ardente di Bernardo Bertolucci, deceduto a 77 anni. Il cinema sperimentale e quello d'autore, i film low budget e i kolossal, dai racconti fortemente radicati al territorio ai grandi viaggi, con tutte le declinazioni del cinema il regista ha attraversato da protagonista la seconda metà del Novecento. Pochi ma indimenticabili i suoi film, appena meno di venti in una lunga carriera che ha segnato un'epoca. Dal rogo e dalla censura di "Ultimo tango a Parigi" che lo portò alla grande ribalta internazionale a "Novecento", da "Il conformista" ai grandi viaggi di "Il te' nel deserto", "Piccolo Buddha", "L'ultimo imperatore", trionfatore agli Oscar con ben 9 statuette. Pur nelle sue difficili condizioni fisiche, stava lavorando per tornare ancora dietro la macchina da presa, non ne ha avuto il tempo.
Amici e colleghi del mondo del cinema, gente comune, come avviene in questi casi divisi tra la voglia del silenzio e quella di ricordare.
Omaggio concreto di Fulvio Lucisano a Bernardo Bertolucci. Nelle sale del suo gruppo il 30 novembre ed il 6 dicembre sarà programmato "Novecento" nella versione restaurata dalla Cineteca di Bologna, al costo simbolico di 3 euro.