Menu

Get Socialize

Land, le riserve indiane dimenticate per un film profondamente italiano

Description

"Land", co-produzione italiana in programma nella sezione Panorama della 68esima Berlinale, è stato realizzato grazie al Torino Film Lab e al MiBACT. Per questa ragione il regista Babak Jalali, iraniano trapianto a Londra, considera il suo "Land" come un film profondamente italiano. Un film che permette di scoprire una realtà presente ma spesso dimenticata o spesso sconosciuta, e non solo agli europei, quella degli indiani d’America e le riserve in cui ancora oggi sono relegati. Jalali porta i suoi protagonisti al limite delle proprie emozioni, ma nel suo sguardo e in quello del pubblico non c’è pietà ma solo empatia, ottenuta grazie all’intenso e accurato lavoro di ricerca portato avanti da una produzione totalmente europea senza alcun fondo americano.

Giornalista Chiara Nicoletti Operatore di ripresa Marco Cappellesso Post produzione Giulio Riservato

REDAZIONE

Max De Carolis - Direzione Editoriale
Margherita Bordino - Giornalista
Riccardo Farina - Giornalista
Valeria Santori - Coordinamento
Andrea Protto - Operatore di Ripresa
Marco Cappellesso - Operatore di Ripresa
Giulio Riservato - Editing


Cinecittà Luce Magazine è una piattaforma video editoriale. Un progetto di Luce Cinecittà e Cinecittà News a cura di Erma Pictures. Interviste, rubriche e curiosità dal mondo cinematografico italiano e internazionale. Piattaforma streaming e internet marketing: Erma Pictures - Internet Marketing Specialists

8½ Video magazine

visual_prof
visual_focus
visual_coverstory
visual_versus
8mezzo_action