Menu

Get Socialize

Land, le riserve indiane dimenticate per un film profondamente italiano

Description

"Land", co-produzione italiana in programma nella sezione Panorama della 68esima Berlinale, è stato realizzato grazie al Torino Film Lab e al MiBACT. Per questa ragione il regista Babak Jalali, iraniano trapianto a Londra, considera il suo "Land" come un film profondamente italiano. Un film che permette di scoprire una realtà presente ma spesso dimenticata o spesso sconosciuta, e non solo agli europei, quella degli indiani d’America e le riserve in cui ancora oggi sono relegati. Jalali porta i suoi protagonisti al limite delle proprie emozioni, ma nel suo sguardo e in quello del pubblico non c’è pietà ma solo empatia, ottenuta grazie all’intenso e accurato lavoro di ricerca portato avanti da una produzione totalmente europea senza alcun fondo americano.

Giornalista Chiara Nicoletti Operatore di ripresa Marco Cappellesso Post produzione Giulio Riservato