Menu

Get Socialize

L’esplosione dei cineblogger agli Incontri di 8 1/2 al 35°TFF

Description
In collaborazione con il 35°TFF, 8 1/2 organizza "L'esplosione dei cineblogger. Stanno cambiando la critica italiana?", nell'ambito dei suoi Incontri.
Il tema è evidentemente sentito, infatti la sala conferenze del Museo Rai della Radio e della Televisione era colma. Dopo una prima fase di diffidenza, i blog hanno conquistato sempre più fiducia. Da una parte si sono fisiologicamente evoluti, sono cresciuti quantitativamente e qualitativamente, dall'altra è venuta sempre meno quella diffidenza iniziale grazie appunto alla loro evoluzione. È chiaro che non mancano le aree di miglioramento, è certo però che hanno svolto e svolgono un ruolo di pungolo, di stimolo, nei confronti dello stagnante lago della critica. Quest'ultima aveva pure maldigerito questo nuovo ingresso come una sorta di invasione di campo. Carta stampata e blog hanno tuttavia un grande comun denominatore, oltre, si presume, la passione per il cinema. Entrambe hanno fatto e fanno sempre più ricorso al supporto del video, senza il quale ormai sembra non si possa prescindere.
In collaborazione con il 35°TFF, 8 1/2 organizza "L'esplosione dei cineblogger. Stanno cambiando la critica italiana?", nell'ambito dei suoi Incontri.
Il tema è evidentemente sentito, infatti la sala conferenze del Museo Rai della Radio e della Televisione era colma. Dopo una prima fase di diffidenza, i blog hanno conquistato sempre più fiducia. Da una parte si sono fisiologicamente evoluti, sono cresciuti quantitativamente e qualitativamente, dall'altra è venuta sempre meno quella diffidenza iniziale grazie appunto alla loro evoluzione. È chiaro che non mancano le aree di miglioramento, è certo però che hanno svolto e svolgono un ruolo di pungolo, di stimolo, nei confronti dello stagnante lago della critica. Quest'ultima aveva pure maldigerito questo nuovo ingresso come una sorta di invasione di campo. Carta stampata e blog hanno tuttavia un grande comun denominatore, oltre, si presume, la passione per il cinema. Entrambe hanno fatto e fanno sempre più ricorso al supporto del video, senza il quale ormai sembra non si possa prescindere.