Menu

Get Socialize

Transit, una storia d’amore e un romanzo del 1940

Description

È tratto da un romanzo scritto e ambientato nel 1940 "Transit", ma dopo che Christian Petzold lo ha adattato per il grande schermo, trasportandolo ai giorni nostri, diventa, per citare le parole dello stesso regista, "attuale in maniera irritante". In concorso alla 68esima Berlinale, Petzold porta una strana storia d’amore tra Georg, un uomo misterioso di cui non abbiamo bisogno di conoscere il passato, e Marie, dei cui desideri scopriamo fin troppo. Tutto accade a Marsiglia, città di transito di rifugiati, rincorsi dai nazi-fascisti, che sono in attesa di un passaggio e un visto per raggiungere gli Stati Uniti o il Messico, quindi la salvezza e la possibilità di una nuova vita. Franz Rogowski, che quest’anno è il rappresentante della Germania tra le Shooting Stars si è lasciato trasportare dagli eventi di questo film, potendo solo immaginare il background del suo personaggio e affidandosi alle sapienti mani del regista e amico fraterno Petzold. Rogowski preferisce non conoscere il futuro del suo personaggio ma lasciarsi andare alle possibilità che il finale aperto del film suggerisce.

Giornalista Chiara Nicoletti Operatore di ripresa Marco Cappellesso Post produzione Giulio Riservato